I nostri vini

La Cona – Il nostro Negroamaro in purezza

Perchè “la cona”?

Storia

La Cona è il canale che, attraverso un percorso sotterraneo, attraversa attualmente l’abitato di San Donaci.
Nell’anno 1107 i monaci bizantini, fuggiti da Costantinopoli per le persecuzioni dei turchi, si stabilirono intorno a quel canale e vi eressero una chiesetta con l’affresco dell’icona della Madonna di Costantinopoli, motivo per il quale il canale fu denominato CONA (icona della Madonna).
Intorno al canale CONA, con la chiesetta della Madonna che si trovava all’inizio della attuale via Machiavelli, nacque il primissimo insediamento dell’ abitato di San Donaci.
Nei pressi del canale CONA e della chiesetta della Madonna i monaci bizantini misero a dimora il vigneto più antico di San Donaci dal quale vigneto producevano il vino per il loro sostentamento e per la celebrazione della santa messa.

La cona

Scheda tecnica

Nome: La Cona
Classificazione: Negroamaro IGP Salento
Uvaggio: 100% Negroamaro
Territorio: Ferroso con tratti calcarei.
Gradazione Alcolica: 14 %
Sistema di allevamento: Doppio cordone speronato
Vendemmia: In cassette
Fermentazione: 24° in serbatoi d’acciaio
Affinamento: 6 mesi in acciaio con breve passaggio in legno
Abbinamento: Carne rossa, arrosti , formaggi stagionati
Note degustative: Colore rosso rubino intenso, con riflessi porpora.
Al naso sprigiona marcati aromi di prugna e frutti di bosco,
con un bouquet speziato di chiodi di garofano e note di eucalipto.
In bocca si presenta morbido, con tannini vellutati
ed un persistente finale di amarena.
Temperatura di servizio: 16-18°

Il nostro consulente è l’enologo Nicola Centonze, un giovane salentino con esperienza nazionale ed internazionale nella produzione di vini di qualità.

Cantine Serio Logo